domenica, 18 novembre, 2018

MEDITERRANEO ANTICO E I PICCOLI MUSEI ITALIANI

“C’è sempre stato un sentire comune tra i Piccoli Musei, un “sentire” dovuto al fatto che i Piccoli Musei hanno sempre percepito di essere diversi dal modello ufficiale di museo.
Quando un PM partecipa ad un incontro sui musei, percepisce che molte delle cose che si dicono non fanno al caso suo, non sono adatte alla sua realtà.
La nostra associazione ha voluto dare a questo “sentire” un luogo di incontro, e di riflessione. Contemporaneamente ha voluto cercare di individuare quali siano le differenze reali, le specificità, allo scopo di delineare una cultura gestionale rapportata alla piccola dimensione, così da avere dei riferimenti chiari e magari anche dei punti di forza sui quali puntare.”
(dal sito dell’Associazione Nazionale Piccoli Musei www.piccolimusei.com)

La vastità e la varietà delle realtà museali italiane è sorprendente, riprova di una dinamicità e vivacità culturali che non ha eguali altrove. In questo spazio MediterraneoAntico.it intende dare il proprio contributo per promuovere la cultura del territorio, custodita dalla capillare presenza dei Piccoli Musei a cui spetta preservarla e divulgarla. Non sempre presenteremo temi legati alla storia antica e all’archeologia, ma siamo certi che i nostri lettori ci concederanno questa deroga e coglieranno l’occasione per scoprire luoghi e aspetti del nostro Paese non sempre oggetto di un’efficace divulgazione da parte dei consueti mezzi di comunicazione.

I Piccoli Musei

Casa Museo Ivan Bruschi

La Casa Museo Ivan Bruschi è stata definita un “luogo delle meraviglie”, dove la filosofia estetico-culturale dell’ideatore della Fiera Antiquaria è ancora vivibile grazie al suggestivo allestimento della preziosa ed eclettica collezione.

Castello Grifeo Partanna

Museo Regionale di Preistoria del Belice / Centro di interpretazione e valorizzazione territoriale

Civico Museo della bambola e del giocattolo “Quirino Cristiani”

Il Museo è stato aperto l’11 Giugno 2005 grazie all’interessamento dell’Amministrazione Comunale e al contributo della Comunità Europea. Al nucleo originario della collezione, formato dal Comune con una prima raccolta di bambole, giocattoli, fotografie, calchi, utensili da lavoro ed altre testimonianze legate all’attività delle Fabbriche di Santa Giuletta, fu abbinato un laboratorio della cartapesta allo scopo di far conoscere questa tecnica alle giovani generazioni e stimolare la nascita di nuove attività per la produzione di bambole.

Complesso architettonico delle Mura di Cittadella

Il Complesso architettonico delle Mura di Cittadella si articola nel Camminamento di Ronda e nelle stanze museali lungo il percorso di visita.

Il Museo Diocesano di Mazara del Vallo

Il Museo raccoglie testimonianze estremamente significative per la storia della città e del territorio

Il Museo Martinitt e Stelline

Il Museo Martinitt e Stelline nasce nel 2009 con lo scopo di tramandare la storia di due importanti istituzioni milanesi quali l’orfanotrofio maschile dei Martinitt e quello femminile delle Stelline.

Museo dei Tasso e della Storia Postale

Il Museo è articolato in quattro spazi espositivi, ognuno dei quali sviluppa e approfondisce la storia postale e la storia della famiglia Tasso.

Museo del Bottone

Il Museo del Bottone è un contenitore di storia, arte, design e cultura. E’ presente con grande successo in tutti i campi della cultura.

Museo del Clima e delle Scienze dell’Osservatorio Raffaelli

Il Museo è stato suddiviso in due Aree: la parte storica e la parte scientifica.

Museo del Precinema

Il Museo del Precinema di Padova rappresenta un unicum nel panorama dei musei non solo italiani, quasi una Wunderkammer (museo delle meraviglie)

Museo della Centuriazione Romana

Il Museo della Centuriazione Romana ha sede a Borgoricco (Padova), nel Centro Civico progettato da Aldo Rossi, architetto di fama internazionale.

Museo Etrusco di Populonia Collezione Gasparri

Il Museo raccoglie testimonianze estremamente significative per la storia della città e del territorio

Museo Galleria – Contus de Arrejolas

Pietre calcaree alle pareti, ginepro al soffitto, 2 cisterne puniche sotto il piano di calpestio che prima facevano da contorno ad un’attività artigianale, ora proteggono centinaia di mattonelle catalogate ed esposte alle pareti coi loro straordinari disegni e colori.

Museo Ignazio Cerio

Il Museo Ignazio Cerio, sulla Piazzetta di Capri, conserva oltre ventimila reperti raccolti da Ignazio Cerio (1841-1921), un medico che si era trasferito sull’Isola a metà Ottocento e che aveva animato la locale vita culturale, intrattenendo rapporti scientifici internazionali vasti e di altissimo profilo. Un piano di riallestimento delle collezioni, cominciato alla fine degli anni ’90, ha permesso di incrementare e riorganizzare le collezioni, ponendo maggiormente l’attenzione alle testimonianze legate alla storia dell’isola di Capri.

Museo Tattile Varese

Il Museo raccoglie testimonianze estremamente significative per la storia della città e del territorio

Narni Sotterranea

Narni Sotterranea è un insieme di ipogei scoperti negli ultimi anni, una parte dei quali è stato possibile aprire al pubblico.

Sandro Penzo

Sandro Penzo è un artista che riporta la forza e la vitalità dell’uomo, quella forza primordiale della creazione che domina la materia, in un arte innovativa ed attuale del terzo millennio.

Scuderia storica Ducati Bande rosse

Andando oltre il consueto approccio al collezionismo, il 17 maggio 2014 ho costituito in Toscana la Scuderia storica Ducati "bande rosse" con l' intento di aprire al pubblico un concept-showroom focalizzato sulla prestigiosa storia del brand Ducati.

Sistema Museale Carducciano

Il Sistema Museale Carducciano è composto da due Piccoli Musei: il Museo Archivio Giosue Carducci e il Centro di Valorizzazione "Casa Carducci"

Sistema Museale di Ugento

Il Sistema Museale di Ugento viene istituito nel 2011, con una concessione di servizi stipulata tra il Comune e lo Studio di Consulenza Archeologica, al fine di promuovere la gestione integrata dei Beni Culturali locali.

Teatro Angelo Mariani

Da Febbraio 2010 il Teatro Angelo Mariani è gestito dal Comitato per la Salvaguardia ed il Decoro dei Beni Storici e Culturali di Sant’Agata Feltria, in collaborazione con l’Amministrazione comunale.

Articoli dai Piccoli Musei

“La scrittura, che storia!”

Il Polo Culturale “Mercatorum e Priula / vie di migranti, artisti, dei Tasso e di...

2° Giornata Nazionale dei Piccoli Musei, 3 giugno 2018

Sono già 40 i Piccoli Musei che hanno aderito all’evento che è una vera Festa...

Il francobollo commemorativo dedicato a Francesco Tasso

Il Comune di Camerata Cornello e il Museo dei Tasso e della Storia postale, sabato...

“Il principe e la sovrana. I luoghi, gli affetti, la corte”

Il giorno 3 novembre 2017 ore 18,00  presso Archivio di Stato di Milano, via Senato...

Una grande estate per il Museo del Bottone

Questo comunicato stampa è anche per chiedere scusa a tutti i soci ed a coloro...