venerdì, 23 Ottobre, 2020

Seguici sui social

67,791FansMi piace
33,169FollowerSegui
7,091FollowerSegui

News

Pompei: al via la terza campagna di scavo dell’Università di Pisa.

Al via la terza campagna di scavo dell’Università di Pisa a Pompei Proseguono le indagini archeologiche con protagonisti docenti e laureandi dell’Ateneo insieme a ricercatori...

Torre Alemanna, dove si incontrano storia, arte, natura…e tanti bambini!

Bello bello bello! Non c'è nulla di più edificante che vedere un gruppo di bambini che gioca tra pietre che raccontano di una storia antica....

La Regione Campania, il MANN e la Fondazione Napoli Novantanove insieme per la scuola

REGIONE CAMPANIA, MANN E NAPOLI NOVANTANOVE: FIRMATO PROTOCOLLO D'INTESA PER LEZIONI MULTIDISCIPLINARI   Paolo Giulierini: "Musei vicini ai giovani: con il nuovo auditorium anche nuovi spazi...

Parco Archeologico dei Campi Flegrei e Geronimo Stilton – Video educativo per ragazzi

Geronimo Stilton, il topo giornalista più amato dai bambini di tutto il mondo, sarà il testimonial d’eccezione del progetto educativo del Parco archeologico dei...

Pompei e la grande mostra Gran Palais di Parigi

Dal 1 luglio apre la grande mostra Gran Palais di Parigi, organizzata da Réunion des musées nationaux, Grand Palais e GEDEON Programmes in collaborazione...

Thalassa, presentata la raccolta di saggi sulla mostra e lanciato il trailer del documentario

In diretta Facebook, dal MANN, per raccontare i tesori sommersi dal Mediterraneo Cosa accomuna un'impegnativa raccolta di saggi (trecento pagine e oltre quattrocento illustrazioni) ed...

Eventi e Mostre

Borsa di Paestum: “Non vediamo l’ora di ripartire”. Il programma prende forma nel rispetto...

A 4 mesi già presentato il programma della XXIII Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico, a Paestum dal 19 al 22 novembre 2020 In arrivo le prime conferme dei...

Scopri Milano con l’App di MuseoCity

Da oggi fino al 2 agosto 2020, Milano rinnova l’invito a cittadini e appassionati a scoprire il suo patrimonio museale. I moltissimi musei coinvolti aprono...

In viaggio con gli Etruschi: itinerario turistico tra MANN, Museo Etrusco di Villa Giulia...

#InviaggiocongliEtruschi: nel nome dell'antica civiltà italica, un accordo tra MANN, Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia e Museo Civico Archeologico di Bologna Sconti in biglietteria...

Splendida mostra alla Palestra grande: “VENUSTAS. Grazia e bellezza a Pompei”

“VENUSTAS. Grazia e bellezza a Pompei” La Mostra alla Palestra grande dal 31 luglio 2020 al 31 gennaio 2021 Creme, trucchi, bagni di profumo, specchi per ammirarsi,...

Museo Archeologico di Napoli: gioco di squadra per l’estate 2020

Dal 1° agosto, al via la convenzione con la Casa Rossa di Anacapri Tante le partnership già attive: dalla Villa San Michele, dimora storica di...

Dal Web - Rassegna stampa

Altri articoli

Lo Ieratico nel papiro Ebers

In questo nuovo lavoro Alberto Elli ci trasporta in un periodo storico di grande interesse, che vide la fine dell’Impero Romano d’Occidente e la stabilizzazione dell’Impero Romano d’Oriente, che gli sopravvisse per circa un millennio. Uno dei protagonisti fu l’imperatore Zenone che è il protagonista anche di questa storia, insieme a due figlie che nella realtà non ha mai avuto. Il documento che contiene questa storia è scritto in copto shaidico e risale all’848, quindi alcuni secoli dopo lo svolgimento dei fatti, ed è custodito presso la Pierpont Morgan Library di New York. Nel 1947 lo studioso Drescher pubblicò in un supplemento degli Annales du services des Antiquités de l’Egypte, Il Cairo, una raccolta di tre leggende copte dal titolo “Three coptic legends: Hilaria, Archellites, The Seven Sleepers”.

La stele di Paser

In questo nuovo lavoro Alberto Elli ci trasporta in un periodo storico di grande interesse, che vide la fine dell’Impero Romano d’Occidente e la stabilizzazione dell’Impero Romano d’Oriente, che gli sopravvisse per circa un millennio. Uno dei protagonisti fu l’imperatore Zenone che è il protagonista anche di questa storia, insieme a due figlie che nella realtà non ha mai avuto. Il documento che contiene questa storia è scritto in copto shaidico e risale all’848, quindi alcuni secoli dopo lo svolgimento dei fatti, ed è custodito presso la Pierpont Morgan Library di New York. Nel 1947 lo studioso Drescher pubblicò in un supplemento degli Annales du services des Antiquités de l’Egypte, Il Cairo, una raccolta di tre leggende copte dal titolo “Three coptic legends: Hilaria, Archellites, The Seven Sleepers”.

Articoli di MA

Ai piedi della Montagna Pura: la Missione Archeologica Italiana in Sudan al Jebel Barkal

L’area archeologica del Jebel Barkal, nel Sudan del nord, è patrimonio mondiale UNESCO dal 2003. Il sito prende nome dalla montagna (in arabo: jebel, جبل) che ne domina il paesaggio: un rilievo di arenaria, alto circa 80 metri, che si staglia su una piatta distesa desertica intervallata da arbusti. Poco lontano scorre il Nilo – in questa zona a ritroso, da nord-est a sud-ovest – e rende fertili le rive, consentendo il prosperare di una zona di coltivazioni di palme da dattero

Roma: la Guerra Sociale

Nel II secolo a.C. il senato aveva assunto una sempre maggiore preminenza, mentre al contempo la forte espansione di Roma nel Mediterraneo privava sempre più l’Urbe della partecipazione politica, finendo per far assumere alla nobilitas senatoria un controllo maggiore sulla res publica. In seguito alla lex Calpurnia del 149 a.C. il senato era arrivato a controllare perfino i processi contro la malversazione e corruzione nelle province, che però erano sempre amministrate dai senatori stessi.

Un risultato soddisfacente: Museo Egizio 1 – 0 Ignoranza/disonestà

Il Museo Egizio vince la causa civile contro Andrea Grippa, eurodeputato e vicesegretario della Lega, che dovrà versare quindici mila euro nelle casse del museo e far sparire dal web il video falso e diffamante. Leggo con piacere la notizia che oggi è stata riportata da diversi quotidiani, perché sancisce una vittoria che va oltre il semplice “avevo ragione io” e definisce definitivamente la differenza tra due modi di essere: uno piuttosto sciatto, ignorante e disonesto; l’altro corretto, colto e comunque – a prescindere – in buona fede.

Aperta a Saqqara una delle più belle sepolture della necropoli: la tomba di Mehu

Il Ministero delle Antichità egiziano ha inaugurato a Saqqara la tomba di Mehu, visir nei primi anni della VI dinastia (2300 a.C. circa). Dalla sua scoperta, avvenuta nel 1940 ad opera di una missione archeologica egiziana diretta dall’egittologo Zaki Saad, è la prima volta questa sepoltura viene aperta al pubblico. Quella di Mehu è una delle tombe più belle della necropoli di Saqqara, in quanto i suoi colori vividi animano ancora le meravigliose e spesso esclusive rappresentazioni parietali. Nell’articolo il VIDEO con le bellissime immagini conservate nella sepoltura.

I nostri numeri

1951

Articoli

67

Autori

71399

Visitatori unici al mese

*Dati riferiti a maggio 2020