lunedì, 17 Giugno, 2019

Mediterraneoantico.it pubblicazione online codice: ISSN 2532-1889 [Sito Web]

Seguici sui social

50,382FansMi piace
27,939FollowerSegui
7,133FollowerSegui

News

La Germania restituirà all’Italia un reperto romano trafugato dai nazisti

Nei prossimi giorni, il Museo archeologico dell'Università di Münster in Germania restituirà all'Italia una testa di marmo romana del II secolo d.C., trafugata dai...

Archeologia subacquea, l’emozionante mostra al Castello di Baia

Dal 24 maggio al 6 gennaio nelle sale museali del Castello di Baia è aperta la mostra "I pionieri dell’archeologia subacquea nell’area Flegrea ed in Sicilia", un racconto multimediale dell storia dell'archeologia subacquea in Italia.

Amarna Project Maggio 2019 – La campagna di scavo nell’antica città di Akhenaton

Dopo le non poche difficoltà per ottenere i permessi per la nuova campagna di scavo ad Akhetaton (problematica che purtroppo affligge la quasi totalità delle missioni al lavoro in Egitto), lo scorso 16 maggio è iniziata per l’Amarna Project la stagione 2019.

Per la prima volta in esposizione all’Antiquarium la fontana dell’Idra di Lerna

Per la prima volta in esposizione all’Antiquarium la fontana dell’Idra di Lerna. Parte per il Getty Museum di Los Angeles la statua di Demetra.

La “Testa Lorenzini” al Museo Archeologico Nazionale di Firenze

La "Testa Lorenzini" è stata acquistata dal MiBAC e dal 5 giugno 2019 sarà in esposizione permanente al Museo Archeologico Nazionale di Firenze.

Il test di gravidanza usato nell’Antico Egitto

e donne dell'Antico Egitto erano in grado di eseguire un test di gravidanza che aveva un'attendibilità del 70%. Un recente studio condotto presso l'Università di Copenaghen da Kim Ryholt ha confermato questa ipotesi traducendo uno dei papiri della collezione Carlsberg.

Eventi e Mostre

Da Vienna tornano in mostra ad Aquileia 120 reperti archeologici

Sabato 8 giugno, al Museo Archeologico Nazionale di Aquileia, è stata inaugurata la mostra “Magnifici Ritorni. Tesori aquileiesi dal Kunsthistorisches Museum di Vienna” che...

Ai Musei Capitolini una mostra sulle opere d’arte ritrovate dai carabinieri

Le Sale Terrene del Palazzo dei Conservatori dei Musei Capitolini a Roma fino al prossimo 26 gennaio ospiteranno la mostra "L'arte ritrovata", un'esposizione che illustra il frutto del cinquantennale impegno dei carabinieri nel contrastare saccheggi, furti, esportazioni illecite di tesori del nostro patrimonio artistico e culturale.

La casa della vita. Ori e Storie intorno all’antico cimitero ebraico di Bologna.

Una mostra racconta la storia della comunità ebraica cittadina nei secoli del suo massimo splendore attraverso gli straordinari reperti di uno dei più ampi cimiteri ebraici medievali del mondo, quello rinvenuto qualche anno fa in Via Orfeo a Bologna, poco lontano dalle mura trecentesche.

Cavalcando per i secoli. L’immagine del cavallo in Sicilia, dalla Preistoria all’età romana.

La mostra "Cavalcando per i secoli. L'immagine del cavallo in Sicilia, dalla Preistoria all'età romana" illustra, attraverso una narrazione cronologica, l'iconografia del cavallo presente nelle testimonianze archeologiche della Sicilia, dalla Preistoria all'età romana.

Agli Uffizi 14 nuove sale dedicate al Cinquecento veneto e fiorentino

Ieri 29 maggio agli Uffizi si è tenuta la grande inaugurazione di 14 sale completamente riallestite e dedicate ai pittori del Cinquecento veneto e fiorentino. L’area espositiva di oltre 1100 metri quadrati è il frutto di circa un anno di lavori di sistemazione e oggi può ospitare ben 105 opere di cui una trentina giacevano da tempo nei depositi.
Negli ultimi 12 mesi quanti musei hai visitato?

AdvertisingL'applicazione per gestire collezioni

Dal Web - Rassegna stampa

Altri articoli

Online gli appunti mai pubblicati di Leonardo da Vinci

Quante cose conosciamo di Leonardo da Vinci? La Monna Lisa, la sua scrittura retrograda, i suoi progetti di macchine volanti, e forse altro ancora. Ora,...

Nel mare del Salento riaffiorano i “Sarcofagi del Re”

Da circa 1.700 anni, i fondali del mare del Salento nei pressi di San Pietro di Beveragna (TA) custodiscono un tesoro di inestimabile valore...

Ricordando un grande dell’egittologia: William Matthew Flinders Petrie

Nel 1853, a Charlton, nacque Sir William Matthew Flinders Petrie, archeologo di fama mondiale. Petrie scavò a Stonehenge tra il 1875 e 1880 per poi dirottare le sue attenzioni in Egitto, dove trascorse gran parte della sua vita lavorativa, ed in Palestina.

EGA for Kids: nasce il progetto Time Tales

Grazie alla consulenza scientifica di ArcheoKids e dell’Associazione di Promozione Sociale “M(u)ovimenti, l’Entertainment Game Apps, ltd. lancia un nuovo progetto dal titolo “I racconti del tempo, Time Tales”.

Dodonaios. L’oracolo di Zeus e la Magna Grecia

Sinergie internazionali al Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria Ancora una volta il Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria fa...

Il progetto TRAMES – smart TouRism Across the MeditErranean Sea

Otto Smart Ways, sette Festival del Dialogo Interculturale, un videogame dedicato alle antiche rotte dei Fenici: questi gli obiettivi del progetto TRAMES, cofinanziato dall’Unione Europea e basato sulla creazione di nuovi percorsi turistici in cinque aree pilota del Mediterraneo attraverso innovative strategie di promozione

Articoli di MA

EM n°7 – gennaio 2014

Stele Cat. 1535 di Abkau - Donne pioniere dell'Egittologia - Ramesse e gli Ittiti - Il Tempio di Debod a Madrid - Archeologia nella Via della Seta - Uno sguardo nel cielo dell'Antico Egitto - Il Museo Online - La chimera e il mito di Bellerofonte - Speciale Deir El-Medina - La cappella rossa di Hatshepsut - Hotep di Nesu - Influssi stranieri nella religione egiziana - L'Osireion a Dolo - Shamira - I papiri di Carla

Intervista a Flavia Frisone: La storia del Mediterraneo ci insegna ad innovare

La prima volta di uno studioso di antichità a un TEDx in Italia per parlare di innovazione. Al recente TEDxMonopoli organizzato sul tema “Onde. Mari e Correnti Innovative” lo speech di Flavia Frisone, storica del mondo antico, professore di Storia greca e Presidente del Corso di Laurea in Beni Culturali dell’Università del Salento, diventa l’occasione per riflettere sulla modernità estrema del messaggio che ci viene dal Mediterraneo antico.

Il Museo di Federico II Stupor Mundi

Un bilancio senz’altro positivo quello redatto in questo primo anno dal Museo Federico II Stupor Mundi che ha registrato un afflusso di oltre 18.000 visitatori e 4000 studenti superando ogni aspettativa.

Nome: Ramesse II; segni particolari: faraone d’Egitto

Era il 26 settembre del 1976 quando la mummia di Ramesse II atterrò a Le Bourget, l'aeroporto militare di Parigi, dove fu accolta con tutti gli onori riservati ad un Capo di Stato con tanto di parata militare e picchetto d'onore. Munito di passaporto speciale dove lo si identificava come "faraone deceduto" Ramesse II restò nella capitale francese per circa otto mesi affinché la sua mummia fosse sottoposta ad una delicata operazione di conservazione in quanto vittima di un fungo che, con il suo sviluppo, ne stava provocando un veloce deterioramento.

I nostri numeri

1606

Articoli

62

Autori

25000

Visitatori unici al mese

*Dati riferiti a febbraio 2019