venerdì, 21 Gennaio, 2022

spot_img

Seguici sui social

73,248FansMi piace
53,900FollowerSegui
6,939FollowerSegui

News

L’ultimo fuggiasco di Ercolano

L’antica Ercolano continua a stupire: dopo il ritrovamento dello scheletro sull’antica spiaggia, e l’avvio dello scavo, una piccola borsa con i suoi averi è...

Inaugurato a Luxor l’antico Viale delle Sfingi

L'inaugurazione di Kebash Road, il famoso Viale delle Sfingi di Luxor, era attesa già dallo scorso 4 novembre, ma è stata posticipata al giorno...

Borsa Mediterranea per il Turismo Archeologico di Paestum: “inaugurazione storica”!

Tra le cose che ci sono mancante nell’annus horribilis 2020 si annovera senza ombra di dubbio l’appuntamento annuale con la Borsa Mediterranea per il...

“Faience – Faenza. Dall’antico Egitto al contemporaneo”. Nuova mostra al Museo Archeologico di Bologna.

Faïence – Faenza Dall’antico Egitto al contemporaneo 19 novembre 2021- 30 gennaio 2022 A cura di Daniela Picchi e Valentina Mazzotti Mostra promossa da Istituzione Bologna Musei |...

A breve l’apertura della Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico per l’anno 2021

Manca poco, ormai, all'apertura della Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico (BMTA) per l'anno 2021. Il prestigioso evento, giunto alla sua XXIII edizione, si svolgerà...

Pompei – La stanza degli schiavi – L’ultima scoperta di Civita Giuliana

L’ambiente in stato di conservazione eccezionale fa parte della villa nel territorio di Pompei dove fu rinvenuto il carro cerimoniale e la stalla con...

Eventi e Mostre

Il Viale delle Sfingi, un’affascinante storia di 3500 anni

Il Ministro delle Antichità Khaled el-Anany ha annunciato che sarà imminente l’inaugurazione di Kebash Road, il famoso Viale delle Sfingi che collegherà di nuovo i complessi templari di Karnak e Luxor. Quale migliore occasione per parlarvi dell’affasciante storia di questo viale protagonista indiscusso per più di mille anni di celebrazioni sacre! Il ripristino dell’antica via processionale rimasta nascosta per secoli nel sottosuolo restituirà al Viale la gloria di cui godeva già circa 3500 anni fa, dal momento in cui venne ideato dal faraone della XVIII dinastia Amenhotep III (1386-1349 a.C.) fino al tramonto della gloriosa civiltà egizia. Si tratta del più grande progetto archeologico realizzato nel Medio Oriente e permetterà alla città di Luqsor di divenire il più grande museo all’aperto del mondo.

Sensori al MANN per il monitoraggio ambientale. Al via la rilevazione della temperatura delle...

Sensori al Museo per il monitoraggio ambientale I progetti MANN in Colours ed EcoValors si arricchiscono di nuovi percorsi di ricerca. Al via la rilevazione...

Ostia antica e il Museo delle Navi di Fiumicino: un approfondimento.

Il Museo delle Navi di Fiumicino ospita una delle più importanti collezioni di navi antiche del Mediterraneo, di cui i cinque relitti principali formano...

Il Museo Etrusco di Villa Giulia ricorda il suo fondatore: “Felice Barnabei. Gocce di...

Entrando in un museo raramente ci capita di immaginarlo oltre i limiti delle mura che ne delimitano gli spazi e ancor meno ci capita...

Parco Archeologico di Ostia Antica: riapre il Museo delle Navi.

Un appuntamento da segnare sulla propria agenda per chi aspetta da vent'anni di vedere o rivedere una delle più importanti collezioni di navi romane del Mediterraneo. I 5 relitti, con un apparato multimediale di informazioni, accoglieranno i primi visitatori dalle 10,00 di martedì 12 ottobre 2021. Si potrà accedere gratuitamente al nuovo allestimento in progress  e assistere in diretta al restauro in corso sui legni di una delle cinque navi esposte.

Dal Web - Rassegna stampa

Altri articoli

Articoli di MA

I nostri numeri

1962

Articoli

67

Autori

136880

Visitatori unici al mese

*Dati riferiti a ottobre 2020