venerdì, 20 Maggio, 2022

Il Termopolio della Regio V – le immagini

Ancora una testimonianza della vita quotidiana a Pompei si racconta attraverso la scoperta dell’ultimo Termopolio (tavola calda), recentemente affiorato dagli scavi della Regio V. Le decorazioni del bancone raffigurano una bella figura di Nereide e l’illustrazione dell’attività stessa che si svolgeva nella bottega.

Aperture straordinarie del nuraghe Sirai

Ad aprile in programma a Carbonia sei giornate per visitare il Nuraghe Sirai. Alla scoperta della straordinaria fortezza sardo fenicia, l’unico sito dove si riconosce la fase più recente della civiltà nuragica, contemporanea a quella fenicia.

Riaperto il Teatro Antico di Ercolano – Visitatori in aumento al...

Il 17 marzo sono iniziate le visite al percorso sotterraneo del Teatro Antico di Ercolano. I visitatori della Settimana dei musei - in aumento di + 1/3 rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso - hanno potuto assistere al restauro di due frammenti di pittura e al processo di lavorazione artigianale di gioielli moderni ispirati agli esemplari antichi.

Rinasce il Santuario di Ercole a Tivoli. Nuove aperture e un...

Il tempio di Ercole a Tivoli rappresenta, dal punto di vista architettonico, una delle espressioni più complete di opere scenografiche della tarda età repubblicana....

In due anni la messa in sicurezza del sito di Pompei....

Buone notizie giungono da Pompei. Con l’avvio dei cantieri di messa in sicurezza dei fronti di scavo, cioè di quelle porzioni di terreno che...

Decorazione delle Domus e i quattro stili della pittura pompeiana

Le fonti letterarie sull’Arte Antica si limitano al trattato Sull’architettura di Vitruvio e alla Storia naturale di Plinio il Vecchio. Le opere d’Arte della Grecia si conoscono grazie alle copie dei romani (e dai pompeiani) per questo motivo le osservazioni di Plinio il vecchio, a riguardo, sono rilevanti perché formulate sulla base della conoscenza diretta degli originali.