Nella mattinata di ieri 24 maggio, durante gli scavi in Via Alessandrina presso i Fori Imperiali, è riemersa la testa di una grande statua in ottimo stato di conservazione.

L’eccezionale ritrovamento è stato effettuato dagli archeologi della Soprintendenza Capitolina dei Beni Culturali che sta lavorando al cantiere riaperto lo scorso dicembre con l’obiettivo di riunificare i due settori del Foro di Traiano.

La testa ritrovata ai Fori Imperiali – ph. Il Messaggero

La testa apparteneva ad una statua di dimensioni poco più grandi del naturale ed è stata scolpita nel marmo di Luni. I tratti del volto, come ad esempio la bocca leggermente aperta e le ciocche di capelli che scendono sulla nuca, farebbero pensare ad una figura femminile, ma alcune caratteristiche la identificano con una statua di divinità maschile, quasi certamente il dio Dioniso. Ad attribuirne l’identità è il responsabile scientifico dello scavo Claudio Parisi Presicce, direttore dei Musei archeologici e storico-artistici della Sovrintendenza: i capelli raccolti da una fascia decorata col fiore di corimbo riconducono alla classica iconografia del dio Dioniso.

Gli occhi sono cavi, ma anticamente erano riempiti con pasta di vetro o pietre preziose. Questo particolare, insieme alle fattezze sopra descritte, consentono di datare la statua ai primi secoli dell’impero e la sua collocazione originaria potrebbe essere proprio il Foro di Traiano.

Il reperto è già stato trasferito al Museo dei Fori Imperiali, ai Mercati di Traiano, dove quanto prima inizierà il restauro che potrebbe rivelare eventuali tracce del colore originale.

La testa è stata ritrovata incassata in un muro del tardo Medioevo, il che non ha sorpreso più di tanto gli archeologi perché è noto che in quell’epoca i resti di opere antiche venivano spesso riutilizzati come materiale edilizio. Questo fa però sperare che altri frammenti possano essere ritrovati e che sia possibile in futuro ricostruire l’intera statua.

La notizia del ritrovamento è stata diffusa dal vicesindaco Luca Bergamo, a cui ha fatto seguito un messaggio della sindaca Virginia Raggi: “Roma sorprende e ci regala emozioni ogni giorno.”

Il video del ritrovamento della testa, pubblicato sulla pagina Facebook della Sovrintendenza Capitolina.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here