La statua magica di Pa-Maj

3
1881

Questa splendida statua in basalto mutila, rappresenta un uomo in piedi solitamente con braccia lungo il corpo e i palmi delle mani girati all’interno ed è appoggiata a un corposo pilastro dorsale che termina a cuspide.

L’intera figura è ricoperta di testi geroglifici e di vignette che rappresentano varie divinità antropomorfe e zoomorfe che svolgono un’azione di protezione contro gli animali pericolosi.

Busto acefalo. Crediti/La collezione egiziana del Museo Archeologico Nazionale di Napoli
Busto acefalo. Crediti/La collezione egiziana del Museo Archeologico Nazionale di Napoli

Le immagini sono disposte sul i lati del pilastro dorsale e sulle parti della schiena adiacenti al pilastro stesso, sulle spalle e sul petto, mentre le iscrizioni occupano tutto il resto della statua, in modo da ricoprirla interamente.

Sul gonnellino sono stati incisi i capitoli V e X di una celebre stele, la Stele di Metternich, custodita presso il Metropolitan Museum of Arts di New York, punto di riferimento per questa tipologia di reperti: i cosiddetti Cippi di Horus o Stele di Horus sui coccodrilli, strettamente legate con le statue magiche come quella in oggetto.

Sul torso della statua è stato inciso un testo, all’interno del quale è contenuto il nome del proprietario, che serve a proteggere e rinforzare il cuore contro l’effetto dei veleni di scorpioni e serpenti.

Sia i Cippi di Horus che le Statue Magiche avevano lo scopo di guarire e proteggere, ma, mentre le stele erano per lo più utilizzate in ambito privato, le statue venivano collocate in un luogo pubblico e davano la possibilità al proprietario di sostituirsi ad Horus nell’atto di guarire, concedendo protezione a coloro che gli si rivolgevano e ottenendo in cambio che il proprio nome venisse pronunciato e ricordato per molto tempo.

3 Commenti

  1. Buongiorno,
    abito in Aiaccio(Corsica) e faccio parte dell’associazione “Ramses”. Ho trovato per caso il vostro sito Web e sono molto interessata dai vostri articoli e sopratutto quello della Statua Magica di Pa-Maj. Il titolo é accompagnato da un testo che non mi sembra descrivere il busto acefalo rappresentato(il pilastro dorsale?. Potete darmi, per favore, qualche informazione supplementare concernente la Statua Magica di Pa-Maj ?
    Vi ringrazio tantissimo e vi invio i miei più cordiali saluti
    Catherine

    • Gentile Catherine, grazie per il suo interessamento.
      Il testo è certamente relativo alla statua di Pa-maj e il pilastro dorsale, che la foto nell’articolo non mostra, è presente nella statua.
      L’articolo non è particolarmente approfondito perché fa parte di una serie di articoli che abbiamo pubblicato con cadenza regolare, fino all’apertura della collezione egizia del Museo Archeologico di Napoli.
      Comunque le notizie riportate riguardo la statua sono esatte.
      Se è interessata all’argomento cerchi sul motore di ricerca “Stele di Metternich” dove troverà una traduzione dei testi che anche questa statua contiene.
      Buona giornata.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here