Durante i lavori di costruzione del nuovo municipio di Paiania, o Peania (in greco antico: Παιανία, Paianía), ad est di Atene, sono riaffiorate due antiche statue greche raffiguranti figure femminili.

La scoperta è stata annunciata domenica scorsa dal Ministero della Cultura greco.

Le statue, rappresentate a grandezza naturale, sono state trovate in frammenti e sono entrambe acefale.

Le due state scoperte a Paiania(ph. Ministry of culture)

Una delle sculture, che presumibilmente apparteneva a una donna benestante, vede una donna con una fluente tunica ionica, apparentemente trasparente, seduta su un’elaborata sedia e poggia le gambe su un basso poggiapiedi. L’altra donna è rappresentata in posizione eretta.

Lo stile è tipico del IV secolo a.C.

La statua di Peania raffigurata seduta (ph. Ministry of culture)

Le statue sono state trasferite per la custodia e il restauro conservativo al Museo Archeologico di Vravrona, la moderna città di Braurone (in greco antico: Βραυρών, Braurón, in greco: Βραυρώνα).

Lo scavo continua e gli archeologi affermano che probabilmente verranno alla luce altri interessanti reperti.

Le due statue trovate ad est di Atene (ph. Ministry of culture)

Source: Greek Report

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here