Eravamo più che certi che la piccola parte del corredo funerario di Tutankhamon in mostra a Parigi registrasse un grande successo, e così è stato. Con un totale di 1.371.476 biglietti venduti dal 23 marzo al 3 settembre l’esposizione parigina “Toutânkhamon, le trésor du Pharaon” oltrepassa tutti i record di presenze e si aggiudica il primato come la mostra più visitata nella storia della Ville Lumiere. Un risultato che di certo conferma la passione dei francesi, e non solo, per l’antico Egitto!

Durante l’inaugurazione il Ministro delle Antichità Khaled el-Anany auspicò che l’esposizione ospitata alla Grande Halle de La Villette di Parigi eguagliasse il già incredibile risultato ottenuto da una precedente mostra parigina su Tutankhamon che nel 1967, al Petit Palais, accolse 1.240.000 visitatori in poco più di sei mesi.

“Toutânkhamon, le trésor du Pharaon” ha fatto di più! In poco più di cinque mesi ha venduto oltre un milione di biglietti con ancora un mese per sbalordirci con la sua numerosa affluenza.

Toutânkhamon, le trésor du Pharaon (foto ed elaborazione grafica di Paolo Bondielli)

La mostra a La Villette, prorogata fino al 22 settembre, si trasferirà dal 2 novembre 2019 al 3 maggio 2020 a Londra e successivamente volerà a Tokyo. L’esposizione riunisce 150 dei migliaia di meravigliosi reperti scoperti nel 1922 da Howard Carter nella tomba di Tutankhamon e provenienti dal Museo Egizio del Cairo, alcuni dei quali esposti per la prima volta al di fuori dei confini egiziani. Il favoloso allestimento e l’eccellente illuminazione hanno donato di nuova luce i reperti, tanto che osservandoli si ha come la sensazione di non averli mai visti prima d’ora; oltre al fatto che la loro disposizione permette di ammirarli da ogni angolazione. Dopo aver avuto la possibilità di contemplare la collezione in questa veste sono proprio curiosa di vedere come sarà a Londra!

Vi consiglio quindi caldamente di fare una puntatina a Parigi prima del 22 settembre, a meno che non aspettiate di ammirare l’allestimento londinese. Nel caso in cui decidiate per Parigi, ricordo che gli orari di visita sono stati prolungati per la seconda volta: dalle 8:30 alle 22:30 e fino a mezzanotte nei fine settimana.

Qui l’articolo correlato da una cinquantina di foto con una dettagliata descrizione della mostra, tutte le nostre impressioni e considerazioni, pubblicato lo scorso marzo in occasione dell’inaugurazione dell’expo “Toutânkhamon, le trésor du Pharaon”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here