lunedì, 26 Ottobre, 2020

Nel Delta del Nilo scoperte sepolture predinastiche e del Secondo Periodo...

La missione archeologica dello SCA (Consiglio Supremo delle Antichità) al lavoro a Kom al-Kholgan, un sito archeologico sul Delta del Nilo situato a circa 140 chilometri a nord del Cairo, ha scoperto una necropoli risalente al Secondo Periodo Intermedio, il momento storico in cui l’Egitto fu governato dagli Hyksos, e 20 sepolture risalenti al periodo pre-dinastico Naqada III (3200-3000 a.C. circa).

Il prof. Serrano racconta delle recenti scoperte a Qubbet el-Hawa

Come è accaduto spesso in questi ultimi anni Bagno di Romagna diventa per alcuni giorni centro di interesse internazionale grazie al ciclo di conferenze “Tra Cielo e Terra” che può contare la presenza di grandi Egittologi: ultimo della lista è il Professor Alejandro Juan Jimenez-Serrano con i suoi racconti in merito alle recenti scoperte effettuate dalla sua missione a Qubbet el-Hawa, la necropoli dei Governatori dell'Antico e Medio Regno.

Zankle e Rhegion. Due città a controllo dello Stretto

Il 20 Settembre 2017 al Nuovo Museo Archeologico di Reggio Calabria è stata inaugurata la mostra dal titolo: “Zankle a Rhegion: due città a...

Scoperta tomba di un guerriero di 3500 anni fa. Al suo...

Una straordinaria incisione su agata ritrovata in un corredo funebre dell’età del bronzo mostra aspetti dell’arte greca che mai avremmo immaginato. Il piccolo manufatto...

Debutto con ovazione per i Sette contro Tebe e le Fenicie...

Debuttano con scroscianti applausi sia da parte del pubblico che da parte della critica le due tragedie scelte quest’anno dalla Fondazione Inda per le rappresentazioni al teatro greco di Siracusa.

Baghdad: Corso Tutela Patrimonio Culturale per la polizia dell’Iraq

Difendere il Patrimonio Culturale di una Nazione è essenziale per salvaguardare l’identità nazionale e per far rinascere e crescere su solide basi il futuro di un Paese. Sulla base di questo principio universalmente riconosciuto, la Task Force Carabinieri che opera in Iraq ed il Comando Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale avevano già organizzato nel febbraio 2016 uno specifico corso rivolto al personale della Polizia irachena e destinato a sviluppare peculiari capacità nella difesa dello straordinario patrimonio culturale di quell’antichissima Nazione.