martedì, 22 Settembre, 2020

Apre oggi al grande pubblico la Villa Romana di Positano

Esaurito il breve periodo di visite dedicato ai soli residenti, da oggi, 1 agosto, la Villa Romana di Positano è aperta ufficialmente al grande pubblico. Dopo due importanti campagne di scavo (2003/2006; 2015/2016) il sito, di cui si conoscono le origini sin dal 1758, è pronto a mostrare i suoi tesori. I particolari del restauro e della conseguente valorizzazione e fruizione del sito sono stati illustrati, nei giorni scorsi, in un incontro a Palazzo “Ruggi D'Aragona” presso la Soprintendenza ABAP di Salerno. Qui tutti gli interessantissimi dettagli.

Gela dal mare al museo. I reperti di contrada Bulala al...

Martedì 10 aprile alle ore 10.00 nei locali del Museo archeologico regionale di Gela, verranno presentati i reperti subacquei recuperati dalla Soprintendenza del Mare nel corso...

Al Museo Egizio una visita guidata tra formule magiche e geroglifici...

Sabato 30 settembre e domenica 1 ottobre, alle ore 10:10, il Museo Egizio – via Accademia delle Scienze 6 – propone ai bambini accompagnati dalle famiglie la visita guidata “Geroglifici…che...

A Firenze numerosi ritrovamenti di epoca romana e rinascimentale

Dagli scavi per la nuova tramvia nell’area della stazione a Firenze sono stati riportati alla luce resti architettonici di età romana. In piazza Adua,...

Magna Grecia, femminile plurale

L’8 marzo, alle ore 16,30 presso il Museo archeologico di Taranto, si terrà la conferenza “Magna Grecia, femminile plurale” tenuta da Flavia Frisone, Prof.ssa di Storia greca dell’Università del Salento. L’iniziativa si inserisce tra le attività che il Ministero dei Beni e delle Attività e del Turismo organizza in occasione dell’8 marzo al museo.

Finalisti premio BMTA: il ritrovamento della città perduta di Mahendraparvata

Continuiamo il nostro viaggio tra le scoperte in competizione per il premio della Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico (BMTA), l’International Archaeological Discovery Award in...