giovedì, 2 Aprile, 2020

La rinascita della Schola Armaturarum: dal restauro, allo scavo, alla riapertura...

Dal 3 gennaio la Schola Armaturarum torna visitabile al pubblico. Il racconto di questo luogo simbolo della rinascita di Pompei, tragicamente collassato nella parte superiore il 6 novembre 2010, sarà affidato ai restauratori che illustreranno il minuzioso intervento di restauro sugli affreschi, e gli ambienti retrostanti oggetto dell’ultima campagna di scavo che ha contribuito a chiarire la funzione di questo edificio.

Nell’antica Tebe scoperta una grande tomba di un alto funzionario

Djehuty Shed Sou, è questo il nome dell’alto funzionario a cui apparteneva la tomba scoperta nella sponda occidentale di Luqsor, precisamente nella necropoli di Dra Abu el-Naga. Tra i vari titoli Djehuty Shed Sou deteneva quello di sindaco, portatore reale dei sigilli, principe ed era anche un ufficiale militare. La sua è la più grande sepoltura a saff scavata nella roccia mai scoperta finora a Luqsor.

A Castro riemerge l’antica statua della dea Minerva

Spesso il ruolo dell’archeologo è quello di ricollegare il mito all’oggettività storico/archeologica; un caso di questi giorni è rappresentato proprio da un ritrovamento importante...

Una mostra tra Egitto e Monferrato a Pontestura

Una mostra esclusiva, di contaminazione tra l’arte di Enrico Colombotto Rosso e l’Antico Egitto. Un connubio di due mondi, un legame sofisticato, non necessariamente artistico, ma filtrato attraverso la metamorfosi, la vita, la morte, il macabro, l’antropologia e l’interesse verso l’essere umano e gli animali. L’esposizione, ideata e curata da Sabina Malgora - archeologa ed egittologa – con la collaborazione di PierGiorgio Panelli, critico d'arte ed artista, ospitata presso Il Deposito Museale di Pontestura, offre al pubblico un percorso articolato in cui si ammirano una selezione di opere dell’artista e reperti archeologici, oltre a documenti fotografici.

Franceschini, è l’archeologa Alfonsina Russo la direttrice del Parco Archeologico del...

Conclusa la procedura di selezione internazionale per il direttore del Parco Archeologico del Colosseo prevista dalla riforma Franceschini.  Franceschini: ‘profilo di altissima qualità’ “Si tratta di...

Passerelle per disabili al Tempio di Karnak e novità all’Akh-menu

Il ministero delle Antichità ha annunciato qualche giorno fa che è stata completata la nuova pavimentazione delle passerelle del secondo asse del complesso templare di Karnak per migliorare l’accessibilità dei visitatori, in modo particolare ai turisti con una mobilità ridotta. L’istallazione di queste strutture fa parte di un piano di trasformazione ed adeguamento ben più ampio, voluto dal Ministero in collaborazione con il Governatorato di Luxor, per adeguare siti archeologici e musei agli standard internazionali relativi all'abbattimento delle barriere architettoniche.