lunedì, 26 Ottobre, 2020

Appuntamento in taberna: sapori antichi e suggestioni di oggi.

Trovare le parole più accattivanti, atte a stuzzicare la curiosità ed accendere l’attenzione dei lettori non è affatto cosa banale; trovarsi difronte ad un...

Convegno di Tuscania 2016-Tuscania nell’Antichità

Il 7° Convegno sulla Storia di Tuscania, “Tuscania nell'Antichità”, si è svolto il 12 marzo 2016 presso la ex Chiesa S.Croce a Tuscania (Viterbo), organizzato dall'Associazione Archeotuscia onlus (in particolare da Mario Tizi e Roberto Quarantotti), con il patrocinio del Comune di Tuscania.

#accaddeoggi Nel 1816 veniva portato alla luce il Tempio di Apollo...

Nel 1816 si iniziarono i lavori di scavo del Santuario di Apollo, una delle aree cultuali più importanti di Pompei.

Archeologi italiani riportano alla luce l’antica città di Bazira conquistata dall’esercito...

La scoperta della città di Bazira, l’odierna Barikot, nella valle pakistana dello Swat, si deve al lavoro di Francesco Palmieri dell’ISMEO. La valle purtroppo,...

L’anastilosi del Foro della Pace di Vespasiano

Il Tempio della Pace è una piazza monumentale connessa ai Fori Imperiali, molto simile nella struttura ad un foro, tanto che alla fine dell’Impero...

Zeus in Trono ritorna a casa: dal Getty Museum ai Campi...

Per festeggiare il ritorno di Zeus in Trono al Parco Archeologico dei Campi Flegrei sabato 27 ottobre sarà inaugurata la mostra "Il visibile, l'invisibile e il mare” all'interno della sala “Polveriera” del Museo Archeologico dei Campi Flegrei-Castello di Baia. Undici statue ad accompagnare il protagonista indiscusso: in esposizione capolavori inediti, provenienti dai fondali del Parco Archeologico dei Campi Flegrei, da Cuma, da Miseno e dai giardini e dagli ambienti di rappresentanza delle ricche domus, dalle ville del patrimonio archeologico di Baia, che ne testimoniano il lussuoso stile di vita.