mercoledì, 8 Febbraio, 2023

Sandro Penzo, scultore e poeta

Sandro Penzo, scultore e poeta, scomparso nell’autunno del 2007, è stato ricordato nel 2010 presso l’auditorium San Nicolò di Chioggia (VE). Alla memoria dell’artista è stata dedicata una targa della Regione Veneto che il Vicepresidente del Consiglio Regionale Carlo Alberto Tesserin ha consegnato alla moglie Franca Scampoli Penzo.

Visite guidate al Museo dei Tasso e della Storia Postale

Le visite guidate gratuite autunnali al Museo dei Tasso raddoppiano. Alle visite guidate rivolte agli adulti si affiancano le visite guidate per i bambini “Sulle tracce di mercanti, corrieri, santi e artisti: viaggio nel borgo medievale di Cornello”. Domenica 2 ottobre, 6 novembre e 4 dicembre 2016, alle ore 15.00, presso il Museo dei Tasso e della Storia postale (via Cornello 22, Camerata Cornello -Bergamo-), visita guidata gratuita al borgo medievale di Cornello, alla chiesa dei Santi Cornelio e Cipriano e al Museo dei Tasso e della Storia postale.

La Storia Postale In rete. Presentazione del catalogo OPAC del Museo...

Il Museo dei Tasso e della Storia postale presenta il lavoro di catalogazione dei propri volumi e periodici dedicati principalmente alla storia della famiglia Tasso, alla storia postale, alla filatelia e alle opere letterarie di Bernardo e Torquato Tasso che sono confluiti in un opac consultabile online alla pagina web del Museo.

Narni Sotterranea: un giorno al Sant’Uffizio Vaticano.

Roberto Nini, scopritore della Narni Sotterranea, ha scritto un libro dal titolo "Il Sant'Uffizio di Spoleto" ed ha avuto la possibilità di presentarlo presso il Palazzo del Sant'Uffizio a Città del Vaticano, dove sono custoditi documenti e libri in un labirinto sotterraneo lungo 24 Km. La presentazione è stata salutata da Monsignor Aljandro Cifres, Direttore dell'Archivio della Congregazione della Dottrina e della Fede, con interventi di Erminia Ierace (Università di Perugia) e di Vincenzo Lavenia (Università di Macerata).

2° Giornata Nazionale dei Piccoli Musei, 3 giugno 2018

Sono già 40 i Piccoli Musei che hanno aderito all’evento che è una vera Festa dei Piccoli Musei Dopo il successo della Prima Giornata Nazionale...

12 novembre 1516: nascono le moderne poste europee

Cinquecento anni fa, il 12 novembre 1516, il mastro generale di posta Francesco Tasso e suo nipote Giovanni Battista ottennero l’incarico definitivo di gestori e organizzatori unici delle poste dell’Impero asburgico. Il documento, redatto a Bruxelles, porta la firma di Carlo I d'Asburgo, che in quello stesso anno era stato proclamato re di Spagna e che tre anni dopo succederà al nonno Massimiliano I sul trono imperiale col nome di Carlo V. La patente di Bruxelles è il primo e fondamentale atto di Carlo I nel settore postale e riprende e amplia le due precedenti del 1501 e del 1505, concesse a Francesco Tasso dal padre Filippo il Bello, dando così forma definitiva alle regole organizzative delle comunicazioni postali europee. Per tale motivo il documento può a buon diritto essere considerato l’atto ufficiale di nascita delle poste d’Europa.