mercoledì, 20 Marzo, 2019

Personaggi e bottoni – Antonio Meucci

In questo post vi presento un personaggio famoso. Premesso che quando succedono degli avvenimenti importanti ed eclatanti, di qualunque genere e di qualunque tipo, nella società italiana o mondiale, che hanno impressionato la gente e che ne ha fatto argomento di discussione, uno stilista, a volte due, a volte tre, del popolo, ha creato un bottone con la simbologia di quell’avvenimento, che diventa una pietra miliare della nostra storia e testimone di quell’ evento. Nella storia del 1900 vi sono oltre 100 bottoni testimoni di avvenimenti.

Cosa può mai dire un bottone?

A Santarcangelo di Romagna dal maggio 2008 è visitabile il primo e l’ unico Museo del Bottone in Italia. Molte persone mi chiedono perché il Museo ha un grande successo attirando tanti visitatori e che cosa trovano in un bottone, oltre alla curiosità della moda e della trasformazione dei modelli e dei materiali.

Diamante blu e la comunicazione dei bottoni

In questo post presento due personaggi di cui ho già scritto, ma sotto un altro punto di vista, ed uno strano bottone a rebus. Si affronta il problema della comunicazione senza compromettersi troppo. Il bottone è sempre stato, generalmente, nella parte anteriore all’abito e quando qualcuno voleva far sapere una cosa e non la poteva dire, faceva parlare i bottoni.

2° Giornata Nazionale dei Piccoli Musei, 3 giugno 2018

Sono già 40 i Piccoli Musei che hanno aderito all’evento che è una vera Festa dei Piccoli Musei Dopo il successo della Prima Giornata Nazionale...

Nuove visite guidate al Museo dei Tasso e della Storia Postale

Domenica 28 maggio 2017, il Museo dei Tasso e della Storia postale (Cornello, Camerata Cornello –Bg-) organizza una giornata dedicata alle famiglie alla scoperta del borgo di Cornello della storia della posta e della creatività che la posta può far nascere.
Acquistando cliccando sul banner sottostante contribuisci alla realizzazione dei nostri progetti.