La grande rivoluzione dei musei europei: il Museo Egizio incontra Massimo Negri

0
961

Martedì 7 febbraio, alle ore 18:00 appuntamento con il Direttore dell’European Museum Academy, che presenterà il suo ultimo libro

Attualmente, sono oltre 40.000 i musei presenti sul territorio europeo. Di essi, gran parte è sorta soltanto a partire dalla seconda metà del Novecento e molti altri sono stati recentemente oggetto di radicali rinnovamenti e ristrutturazioni. Ciò dimostra come il nostro continente sia un grande laboratorio di reinvenzione del modo di essere e di comunicare il patrimonio culturale materiale e immateriale. Accanto ai musei più tradizionali, spesso oggetto, negli ultimi anni, di riallestimenti e radicali rinnovamenti, sono nati, in tempi recenti, dei “musei delle idee”, vere e proprie reinterpretazioni del mondo in cui viviamo.
Martedì 7 febbraio, alle ore 18:00 presso la Sala delle Conferenze del Museo Egizio, Massimo   Negri – Direttore dell’European Museum Academy – presenterà il suo ultimo libro: “La grande rivoluzione dei musei europei. Museum Proms”, insieme al Direttore del Museo Egizio Christian Greco e alla dottoressa Maria Cristina Vannini, fondatrice di soluzionimuseali-ims.

La pubblicazione deriva da un’indagine pluridecennale condotta sul campo alla ricerca delle innovazioni che caratterizzano i musei europei, dal Museo della Mente di Haarlem, alle British Galleries del Victoria & Albert Museum, dal Tom Tits Experiment, al Museo della Città di Nicosia. Questa “grande rivoluzione”, su cui si sofferma il titolo del libro, riguarda il cambiamento del ruolo e del rapporto con i visitatori, oltre alle trasformazioni della concezione e dello sviluppo dei progetti museali.

Il volume di Negri si pone, quindi, come obiettivo quello di individuare i nuovi modelli museali e di renderli fruibili non solo agli specialisti, ma anche al vasto pubblico.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here