Da Atene arriva a Palermo la statua di Atena del V...

Arriva direttamente dal Museo dell'Acropoli di Atene una statua di Atena risalente al V sec a.C. a siglare la partnership tra il Museo Regionale...

Un vigneto etrusco al Museo Villa Giulia di Roma.

Il Museo Etrusco Villa Giulia in collaborazione con l'Istituto Tecnico Agrario Giuseppe Garibaldi di Roma sono impegnati da novembre 2021 in un progetto che...

Augustodunum e il drappo funebre con fili d’oro del IV sec....

Crediti: Fabienne Médard / Anatex Le indagini archeologiche in corso nella città romana di Augustodunum (attuale Autun, Saône-et-Loire) e nella sua necropoli tardoantica, situata nei...

Dalle domus romane di Piazza dei Miracoli ritorna alla luce un...

Un tesoro del passato che svela nuovi dettagli sulla vita di Pisa in epoca romana, quando l’attuale Piazza dei Miracoli, a pochi passi dalla Torre pendente, era occupata da un complesso residenziale di domus individuato a seguito di una campagna di scavi condotti dalla Soprintendenza Archeologica per la Toscana, in collaborazione con l’Università di Pisa, tra il 1985 e il 1988. Si tratta di un orologio solare miniaturistico in avorio databile tra la metà del II secolo a.C. e la fine del I secolo a.C., un oggetto eccezionale per le sue dimensioni, per il suo stato di conservazione e per i dettagli di fattura che lo rendono un ritrovamento unico nel mondo greco-romano. Venerdì 23 aprile, alle 9.30, in diretta streaming su YouTube, Filippo Battistoni ed Emanuele Taccola illustreranno i particolari del loro studio nel workshop “Misura e percezione del tempo nella città antica: riflessioni a partire dalla nuova meridiana eburnea da Pisa”.

Un letto di bronzo con sirene del I sec. a.C. nella...

  Gli scavi condotti nell’area di Mavropigi dall’Ephorate of Antiquities nella regione di Kozani (Macedonia greca occidentale), in una miniera di lignite, hanno rinvenuto, a...

Apre al pubblico il sito di Faida nel Kurdistan Iracheno grazie...

Vincitore del premio internazionale “Khaled al-Asaad” 2020 per la più importante scoperta archeologica dell’anno, parte integrante del primo grande parco archeologico dell’Iraq e candidato...