sabato, 25 Gennaio, 2020

Il patrimonio di Ercolano in mostra al Planetario delle Terme di...

Venerdì 20 luglio 2018 a Roma, nell’Aula Ottagona (Planetario), si svolge il quarto incontro del ciclo di conferenze bimestrali organizzato dalla Direzione generale Musei per promuovere il Sistema museale nazionale. Nell’appuntamento estivo, il Direttore generale Antonio Lampis invita tre Direttori di diverse realtà museali (statali, regionali, locali o private) a raccontare e condividere la propria esperienza, lasciando in esposizione al Planetario opere rappresentative della propria collezione.

“MEDEAE…da Euripide in poi” – Libera, magica e orgogliosa creatura

L’ACCADEMIA MAGNA GRAECIA in collaborazione con il PARCO ARCHEOLOGICO di PAESTUM, nell’ambito dell’ottava Rassegna teatrale estiva “…dal mito a + ∞” presenta  “MEDEAE…da Euripide in poi” LIBERA, MAGICA E ORGOGLIOSA CREATURA PARCO ARCHEOLOGICO DI PAESTUM

Aperture straordinarie del nuraghe Sirai

Ad aprile in programma a Carbonia sei giornate per visitare il Nuraghe Sirai. Alla scoperta della straordinaria fortezza sardo fenicia, l’unico sito dove si riconosce la fase più recente della civiltà nuragica, contemporanea a quella fenicia.

ArcheocineMANN: l’archeologia in dialogo con il cinema

L'archeologia in dialogo con il cinema, per raccontare il nostro patrimonio culturale grazie a nuovi linguaggi: sarà in programma al Museo Archeologico Nazionale di Napoli, da mercoledì 17 a sabato 20 ottobre, il Festival Internazionale "ArcheocineMANN", organizzato in collaborazione con Archeologia Viva e Firenze Archeofilm.

La magia del tufo: un fine settimana alla scoperta della città...

Sono due le visite guidate organizzate per il prossimo fine settimana alla scoperta della città perduta di Vitozza, uno degli insediamenti rupestri tra i...

Fori riuniti: si apre la “Central Park” dell’archeologia nel cuore di...

Il progetto "Fori riuniti" inaugura il 29 giugno un nuovo percorso inedito che unisce le due aree dei fori, dal Palatino al Foro di Traiano. Con un solo biglietto sarà ora possibile visitare l'intera area archeologica dei fori.
Acquistando cliccando sul banner sottostante contribuisci alla realizzazione dei nostri progetti.