Il Museo Egizio incontra la Direttrice dell’Ägyptisches Museum und Papyrussammlung di Berlino

0
449

Martedì 3 ottobre, alle ore 18.00, il Museo Egizio ospiterà la Professoressa Friederike Seyfried, direttrice dell’Ägyptisches Museum und Papyrussammlung di Berlino e membro del Comitato Scientifico del Museo Egizio, che racconterà agli ospiti l’ambizioso progetto che prende il nome di Qubbet el-Hawa North.

La missione, che ha avuto inizio nel 2015 a seguito dell’offerta del Prof. Dr. Mohamed Ibrahim Ali, ex Ministro Egiziano per le Antichità, è frutto della cooperazione bilaterale tra i membri dell’Aswan Inspectorate e l’Ägyptisches Museum und Papyrussammlung di Berlino, formata con il consenso dell’High Committee of the MSA/SCA per sostenere la salvaguardia, la protezione e la documentazione dell’attività di scavo.

Friederike Seyfried, direttrice del Museo berlinese e della missione a Qubbet el-Hawa, racconterà le modalità e i risultati ottenuti grazie agli scavi e alle attività di recupero, fondamentali per ottenere, prima di tutto, una panoramica della necropoli.

L’obiettivo è fare in modo che la documentazione archeologica sia di aiuto e diventi strumento fondamentale per completare non soltanto la visione storica, ma anche quella sociale e amministrativa della vita locale degli antichi insediamenti sorti in quest’area.

La Dottoressa illustrerà i passaggi salienti della missione, dalla scoperta della necropoli durante i lavori di ampliamento del villaggio di Aswan-Gharb, fino alla creazione della cooperazione fra l’Aswan Inspectorate e l’Ägyptisches Museum und Papyrussammlung, che ha portato, nel 2015, alla fondazione della missione egiziano-tedesca battezzata Qubbet el-Hawa North e della quale la Professoressa è direttrice.

Il Museo Egizio sostiene da sempre le fondamentali attività di ricerca e di conservazione, manifestando la volontà di condivisione del proprio sapere attraverso l’organizzazione di numerose iniziative capaci di coinvolgere e raccontare le modalità e i segreti di questo intenso e prezioso lavoro. Seguendo questa sua forte natura dinamica, il Museo ha realizzato un calendario di incontri e conferenze a favore della trasmissione al pubblico dell’entusiasmo e del dinamismo che sostengono le attività di scavo, di ricerca e di conservazione, diffondendo così tutto il fascino e il mistero del mondo dell’egittologia.

PROSSIMI APPUNTAMENTI:

3 ottobre – Rescue excavation project in cooperation with the Ägyptisches Museum und Papyrussammlung Berlin and the Aswan Inspectorate – Friederike Seyfried, Ägyptisches Museum Berlin

7 novembre – History of Archaeology: Stories from the Archives and Beyond – Amara Thornton – UCL, London

16 gennaio – The development of the iconographic repertoire of the 21st Dynasty coffins as the new dating criterion – Andrzej Niwinski, University of Warsaw

30 gennaio – 111 years after Ernesto Schiaparelli Egyptian-German Excavations it the Temple of Heliopolis – Dietrich Raue, Ägyptisches  Museum Leipzig

20 febbraio – La statuaria colossale di tradizione faraonica nell’Egitto dei Tolomei – Paolo Gallo, Università degli Studi di Torino

27 marzo – Soknopaiou Nesos e il grande tempio del dio Soknopaios – Paola Davoli, Università del Salento

10 aprile – Nubian Collection of the Museum of Fine Arts in Boston – Rita Freed, MFA Boston

15 maggio – Deir el-Medina – Guillemette Andreu, Musée du Louvre

29 maggio – IFAO, the French archaeological institute in Cairo: Scholarly tradition in the digital age – Laurent Bavay – IFAO, University of Brussels

12 giugno – Giuseppe Nizzoli e Giuseppe Acerbi: amici-nemici nell’Egitto dei Consoli – Daniela Picchi, Museo Civico Archeologico Bologna

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here