SABATO 17 SETTEMBRE PAESTUM CONCLUDE LE CELEBRAZIONI DEI 200 ANNI DEL “VIAGGIO IN ITALIA” DI GOETHE

0
419

Sabato 17 settembre si conclude il ciclo di incontri organizzato dal Parco Archeologico di Paestum per celebrare i 200 anni dalla pubblicazione del “Viaggio in Italia” di Goethe, avvenuta nel 1816 a Weimar.

c-h-kneip_die-tempel-von-paestum_1787
c-h-kneip_die-tempel-von-paestum_1787

Questo libro – che è all’origine dell’Europa moderna – sarà oggetto di una conversazione a Paestum, nel tempio di Nettuno, con il professor Dieter Richter, esperto riconosciuto a livello internazionale del Grand Tour e autore, tra l’altro, del libro “Goethe a Napoli” (2012).

Il prof. Richter è anche membro del Comitato scientifico del Centro Universitario Europeo per i Beni Culturali di Ravello.

Seguirà il Concerto di Arpa e Flauto  delle musiciste napoletane Marilù Grieco e Adriana Cioffi, un duo che, costituito recentemente, dà maggior risalto ad un repertorio di  intrattenimento musicale da salotto, come era in uso nel periodo classico-romantico. Il salotto rappresentò, infatti, fino alla prima Guerra mondiale, il luogo privilegiato per la diffusione culturale delle più innovative correnti artistiche. Unico protagonista: il suono, nel suo potere evocativo e suggestivo.

Programma:

W.A. MOZART (1756-1791): Andante in DO KV 315

  1. DONIZETTI (1797-1848): Sonata per flauto e arpa (Larghetto, Allegro)
  2. BUSSER (1872-1973): LES ÉCUREUIL

ANONYMUS ENGLISH: Greensleeves to a Ground

  1. SATIE (1866-1925): Gymnopedie N. 1
  2. FAURE’ (1845-1924): Sicilienne op. 78
  3. RAVEL (1875-1937): PIÉCE EN FORME DE HABANERA
  4. IBERT (1890- 1962): ENTR’ACTE

 

FLAUTO: MARILÙ GRIECO

ARPA: ADRIANA CIOFFI

 L’iniziativa è inclusa nel biglietto di ingresso al Parco: € 9,00; ridotto € 4,50 per età compresa tra 18 e 25 anni; gratuito fino a 18 anni; oppure si può scegliere di acquistare l’Abbonamento annuale PAESTUM MIA (€ 15,00) che consente l’accesso al Museo e all’area archeologica per un intero anno (si attiva al primo ingresso).

Tutti i sabati fino al 1 ottobre il Museo e l’area archeologica rimarranno aperti dalle 8:30 alle 22:30.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here