Dall’Agone allo Sport. Il valore universale delle gare al Museo Paolo Orsi di Siracusa

0
1067

In occasione dei campionati mondiale di canoa polo svoltisi a Siracusa dal 29 agosto al 5 settembre 2016 è stata allestita ed inaugurata nella rotonda centrale del Museo Archeologico Regionale Paolo Orsi l’esposizione “Dall’Agone allo Sport. Il valore universale delle gare” .

06
Credits Museo Paolo Orsi

Sono messi in evidenza attraverso vari reperti della collezione museale il valore sociale e il profondo senso religioso e culturale che rappresentavano lo sport e gli agoni sportivi nel mondo greco. I giochi panellenici, quelli olimpici, i pitici, quelli istmici e quelli di Nemea, che si svolgevano nei famosi santuari greci, ma anche quelli che si svolgevano ad Atene,  collegati a precisi rituali, sono motivo di incontro  culturale e di affermazione delle città-stato e delle nuove classi sociali emergenti fino a diventare tradizione e spettacolo nel periodo tardo-ellenistico e romano.

La riproposizione da parte di P. de Coubertin dei giochi olimpici nel 1896 ha dato avvio all’organizzazione dello sport moderno.

Si è detto che il passato rivive nelle forme esteriori e certo il significato sociale e l’organizzazione dei giochi stessi o comunque delle gare sportive di maggiore coinvolgimento si evolvono naturalmente nel tempo, ma i valori ed il senso della competizione nel rispetto di precise regole, rimangono sempre attuali, così come l’emozione e l’orgoglio di appartenenza di ogni atleta nel rappresentare il proprio paese.

Kylix- Credits Museo Paolo Orsi
Kylix- Credits Museo Paolo Orsi

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here