Al Museo Egizio un incontro con Livia Capponi per scoprire la passione dei romani per la filosofia dei sacerdoti egiziani

0
519

Martedì 27 settembre, alle ore 18:00 al Museo Egizio appuntamento con la professoressa dell’Università di Pavia che presenterà numerose testimonianze sulla ricezione della religione nilotica in terra romana.

In occasione della mostra “Il Nilo a Pompei” il Museo Egizio ospita un’importante conferenza dal titolo “Da Germanico ad Adriano. L’Egitto romano negli occhi degli intellettuali egiziani di età imperialea cura di Livia Capponi, occasione per approfondire uno dei temi della mostra, l’influenza della cultura egizia nel mondo romano.

L’Egitto, terra di millenaria tradizione e sapienza, rappresenta uno degli ambiti geografici e culturali dai quali i romani si fecero maggiormente incuriosire ed ispirare: Augusto aveva portato a Roma obelischi egiziani, Adriano fondò in quelle terre Antinopoli – che diventò manifesto dell’unione tra il culto imperiale e quello autoctono – e Germanico, seguendo una lunga tradizione, si recò in Egitto per visitarne le antichità e per aprire i granai di stato.

L’occasione per addentrarsi nell’affascinante cultura egizia sarà martedì 27 settembre alle ore 18.00 presso il Museo Egizio, dove saranno presentate alcune delle più significative testimonianze volte ad indagare la passione dei Romani per la filosofia dei sacerdoti egiziani e su come questi mettessero nelle mani dei loro dèi le sorti dell’impero e della vita privata.

Nel corso della conferenza la professoressa Livia Capponi condurrà il pubblico alla scoperta dell’influenza che l’Egitto ebbe sul popolo romano e come le due culture si plasmarono a vicenda. I romani, infatti, furono molto attratti dai concetti di immortalità e spiritualità tratti dalla religione egiziana, mentre gli Egizi ne approfittarono per glorificare la potenza dei loro dèi e della loro cultura, con l’obiettivo di sopravvivere all’impatto del principato.

Ingresso libero fino a esaurimento posti.

Per informazioni: tel. 0115617776 – info.eventi@museoegizio.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here