Riceve in dono una maschera d’oro dell’antico Egitto e la restituisce

0
3169
La maschera funeraria

Un cittadino franco-egiziano, Shehab Al-Farouk Omar, ha consegnato al Ministero delle Antichità una maschera funeraria in oro donatagli da un amico per il compleanno del figlio.

Il Supervisore Generale del Dipartimento Rimpatrio Antichità, Shaaban Abdel Gawad, descrive tale azione come un simbolo di patriottismo e di buona volontà ed invita tutte le persone in possesso di un qualsiasi manufatto antico ad emularne l’azione e restituire al Ministero ciò che abusivamente detengono nel tentativo di proteggere e preservare il patrimonio culturale e archeologico dell’Egitto.

Il Direttore Generale del Museo Egizio del Cairo, Sabah Abdel Razak, ha annunciato che ora la maschera è al Museo, dove sarà esaminata per comprovarne la sua autenticità e stabilirne la datazione.

 

Sources: Ministery of Antiquities, Cairo

Advertisement
Articolo precedenteLe stele arpocratee
Prossimo articoloI faraoni tornano a Napoli
Tiziana Giuliani

Egittofila, sin dall’infanzia appassionata di Antico Egitto, collabora con l’associazione Egittologia.net dal 2010. Ha contribuito alla realizzazione di EM-Egittologia.net Magazine (rinominato poi MediterraneoAntico) seguendone la pubblicazione già dai primi numeri e ricoprendo in seguito anche il ruolo di coordinatrice editoriale. Dal 2018 è capo redattrice di MediterraneoAntico.

Organizza conferenze ed eventi legati al mondo degli Egizi, nonché approfondimenti didattici nelle scuole di primo grado. Ha visitato decine di volte la terra dei faraoni dove svolge ricerche personali; ha scritto centinaia di articoli per la ns. redazione, alcuni dei quali pubblicati anche da altre riviste (cartacee e digitali) di archeologia e cultura generale. Dall’estate del 2017 collabora con lo scrittore Alberto Siliotti nella realizzazione dei suoi libri sull’antico Egitto.

Appassionata di fotografia, insegna ginnastica artistica ed ha una spiccata predisposizione per le arti in genere.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here