Giovedì 24 ottobre 2019, ore 16:00
Visita guidata al palazzo seicentesco dei Dall’Armi ridisegnato nell’Ottocento da Ferdinando Marescalchi
A cura della storica dell’arte Patrizia Farinelli

Curiosità e splendori degli abitanti della sontuosa residenza voluta dal senatore Aurelio Dall’Armi all’inizio del Seicento e ridisegnata nell’Ottocento da Ferdinando Marescalchi.

Un viaggio di tre secoli nella Bologna che fu, tra storia, gusto, economia e società.

Alcune stanze del piano nobile conservano affreschi di Guido Reni e della scuola dei Carracci, mentre la raffinata sala ovale ha la volta decorata dal celebre pittore neoclassico Felice Giani (1758-1823), e raffigura episodi del primo libro dell’Eneide con al centro il banchetto di Enea e Didone.

Risale invece alla fine Ottocento – inizi Novecento la decorazione della cosiddetta stanza “verde” che reca agli angoli le raffigurazioni dei quattro continenti (America, Oceania, Asia e Africa) e le novità tecnologiche dell’epoca, come linee elettriche e locomotive.

L’illustrazione darà conto della storia del contesto urbano, dell’edificio e delle decorazioni tuttora visibili nel palazzo acquisito nel 1961 dal Ministero del Tesoro e destinato, dopo il restauro, ad ospitare gli uffici dell’ex Soprintendenza per i Beni Ambientali e Architettonici, oggi Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per la città metropolitana di Bologna e le province di Modena, Reggio Emilia e Ferrara.

A cura della Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per la città metropolitana di Bologna e le province di Modena, Reggio Emilia e Ferrara nell’ambito della XVI edizione della “Festa internazionale della storia” che si tiene a Bologna dal 19 al 27 ottobre 2019

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here