Dialoghi tra archeologia e arte contemporanea

0
866

Questa serie di incontri costituisce l’appendice critica della mostra “Hoc opus fecit… Pietro Lista,” finanziata dalla Direzione Generale Architettura ed Arte Contemporanee e Periferie Urbane del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e promossa dal Polo Museale della Campania e dalla Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio di Salerno ed Avellino.

L’obiettivo è quello di avvicinare i fruitori del Museo alla conoscenza del contemporaneo stimolando la riflessione sull’interazione tra attualità dell’arte antica e impulso innovativo delle esperienze artistiche odierne.

Curatori, giornalisti, direttori di museo, esperti in comunicazione, artisti e archeologi  analizzeranno  gli esiti di tale binomio, dall’utilizzo di fonti e modelli mutuati dall’antico all’impiego delle più avanzate tecnologie, dalla riduzione del distacco tra arte del passato e contemporaneità alla creazione di un nuovo lessico estetico che consenta di guardare l’antico con gli occhi del presente. Dopo gli incontri sono previsti momenti conviviali: tea-art, chocolat-art, spritz-art.

I momenti più salienti saranno fissati dalla fotografia di Michele Calocero.

PROGRAMMA

 27 gennaio: ore 17,00:  L’archeologia come fonte di ispirazione per l’arte contemporanea. Ne discutono Angela Pontrandolfo e Pietro Lista

 24 febbraio, ore 17,00:  Relazione tra antico e contemporaneo: un nuovo lessico estetico ed una nuova concezione di spazio espositivo.  Ne discutono Antonello Tolve e Perino e Vele

31 marzo, ore 17,00:  L’interazione tra archeologia e arte contemporanea come strumento di sintesi tra arte e vita. Ne discutono Ciro Vitale ed Erminia Pellecchia

21 aprile, ore 17,00: Tecnologie innovative e social network: nuovi linguaggi di comunicazione per l’archeologia e l’arte contemporanea. Ne discutono  Alfonso Amendola e Gabriel Zuchtriegel

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here