lunedì, 30 Gennaio, 2023

Scoperta una fortezza militare del periodo faraonico nel Sinai

Una missione archeologica egiziana al lavoro nel sito di Tell El-Kedwa, nel Sinai settentrionale, ha scoperto i resti delle torri nord-est e sud-est di una fortezza militare in mattoni probabilmente costruita nel Periodo Saita per ordine di Psammetico I (…– 610 a.C.), faraone della prima metà della XXVI dinastia.

Tradurre Michelangelo della Sistina – Musei Vaticani

In questo Giugno 2016 si chiude quello che il Direttore dei Musei Vaticani Antonio Paolucci chiama il “trittico sistino”. Il riferimento è alle iniziative di prestigio e rilevanza internazionali che i Musei del Papa negli ultimi tre anni hanno dedicato alla Cappella Sistina, al loro tesoro più celebre e più prezioso.

Una primavera ricca di scoperte a Matariya: anche un forno per...

Per la missione archeologica tedesco-egiziana guidata al dott. Dietrich Raue (dell’Università di Lipsia) e dal dott. Aiman Ashmawy (del MoA) è stata di certo una primavera proficua. E’ questo il bilancio redatto per campagna di scavo appena conclusasi a Matariya dove il team ha riportando alla luce diversi manufatti.

Tesori Nascosti: la collezione cuneiforme del Museo Nazionale Danese

Il Museo Nazionale Danese contiene la più grande collezione danese di tavolette cuneiformi, una collezione variegata di testi alcuni dei quali sono antichi di...

Inaugurato il Museo di Troia: un nuovo gate verso la leggenda

A vent’anni dall’inserimento del sito di Troia nella Lista del Patrimonio Mondiale Unesco, la Turchia ha dichiarato il 2018 “Anno di Troia” e sono state diverse le iniziative sia nazionali che internazionali patrocinate dal Paese sotto l’egida del Ministero della Cultura e del Turismo. Tra i progetti messi in campo per sottolineare l’importante ricorrenza, quello che sicuramente ha entusiasmato di più è stata l’apertura del Museo dedicato all’antica città di Ilio, al confine del villaggio di Tevfikiye.

Novae (Bulgaria): un frigorifero per la fortezza della legio I Italica

Il frigorifero. Crediti: Centro di Ricerca per le Antichità dell’Europa Sud-Orientale dell’Università di Varsavia Gli archeologi guidati dal professor Piotr Dyczek, del Centro di Ricerca...