mercoledì, 27 Marzo, 2019

Il “piccolo principe guerriero” e una divinità etrusca fino ad ottobre...

Per la prima volta due musei del Polo museale dell’Umbria hanno realizzato un’esposizione in sinergia. Resterà aperta fino a domenica 1 ottobre la mostra...

A Villa Giulia “Sensi paralleli: dialoghi tra antico e moderno”

Il nuovo progetto ideato dall’Associazione Culturale Pachis si svolgerà all’interno del Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia a Roma tra ottobre e dicembre 2018 in tre incontri, inserendosi nel quadro delle aperture serali straordinarie proposte dal Museo. Con molto onore SENSI PARALLELI: DIALOGHI TRA ANTICO E MODERNO è stato riconosciuto dal MIBAC tra gli eventi dell’Anno Europeo del Patrimonio Culturale 2018.

Convegno di Tuscania 2016-Tuscania nell’Antichità

Il 7° Convegno sulla Storia di Tuscania, “Tuscania nell'Antichità”, si è svolto il 12 marzo 2016 presso la ex Chiesa S.Croce a Tuscania (Viterbo), organizzato dall'Associazione Archeotuscia onlus (in particolare da Mario Tizi e Roberto Quarantotti), con il patrocinio del Comune di Tuscania.

Grandi cambiamenti al Museo Archeologico Nazionale di Firenze

Il Museo Archeologico Nazionale di Firenze ha mostrato in anteprima alla stampa le nuove sale che ha realizzato per valorizzare dei capolavori unici al mondo, il Vaso François e il Sarcofago delle Amazzoni, oltre l’apertura di due sale dedicate ai bronzetti greco-romani delle collezioni mediceo-lorenesi.

Prorogata al 15 ottobre la mostra “L’intrepido Larth. Storia di un...

Prorogata fino a domenica 15 ottobre la mostra L’intrepido Larth. Storia di un guerriero etrusco  allestita ad Orvieto al Museo archeologico nazionale e al...

L’Ombra della Sera

A chi non fosse appassionato di storia antica questa statua potrebbe sembrare l’opera contemporanea di un artista eclettico, che crea le sue opere idealizzando le forme e trascurando totalmente le proporzioni. In realtà questo reperto, che non costituisce un unicum e il cui nome – Ombra della Sera – pare debba essere ricondotto a Gabriele D’Annunzio, risale al III sec. a.C. ed è una vera e propria icona della civiltà etrusca. Oggi è custodita presso il Museo Archeologico di Volterra intitolato a monsignor Mario Guarnacci
Acquistando cliccando sul banner sottostante contribuisci alla realizzazione dei nostri progetti.